Apple dà un "ricco" benvenuto ad Angela Harendts

di

Cosa ha spinto Angela Harendts, il CEO di Burberry, noto brand di alta moda, a passare in una compagnia che si occupa di tecnologia come Apple? E' difficile da capire, ma il sostanzioso bonus che a Cupertino le hanno messo a disposizione dall'inizio di maggio, pari a 68 milioni di dollari in azioni (113.334 azioni in totale) da incassare in quattro anni al raggiungimento di determinati obbiettivi, può essere un ottimo motivo per giustificare questa scelta. Sicuramente la top manager statunitense non è una scommessa, ma una certezza. In otto anni ha fatto raddoppiare le vendite del colosso del lusso, portando il valore del titolo su del 250% e nel 2013 è stata il CEO più pagata della City.

Angela Harendts si occuperà di un settore fondamentale per l'immagine della Mela e per la vendita dei suoi prodotti: gli Store fisici e quello online. Ultimamente Tim Cook ha dovuto prendere il posto di diversi dimissionari, che abbandonavano l'incarico dopo alcuni mesi di "prova". Ecco perchè è stata scelta una figura esperta e di piena affidabilità. Harendts riferirà direttamente a Cook. Si tratta della prima donna a comparire nell'organico dei top manager di Apple da dieci anni a questa parte. 

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0