Apple e Facebook permetteranno di installare applicazioni iOS senza essere obbligati a passare per l'AppStore

di

Una delle procedure più fastidiose che Apple costringe a fare quando si vuole scaricare o si vogliono ottenere delle informazioni su un'app pubblicizzata su Facebook (o in-game) è quella di passare obbligatoriamente per l'AppStore. Tale reindirizzamento è sicuramente la causa principale che rende odiose queste pubblicità, che ormai imperversano ovunque. L'azienda di Mark Zuckerberg però, ha capito come rendere il tutto più semplice e meno frustrante, e consentirà agli utenti di scaricare o ottenere informazioni direttamente da Facebook stesso, senza passaggi inutili. Sfortunatamente questo non significa che tutti i link che appariranno su Facebook si comporteranno in questo modo. Solo gli ads-app ufficiali appartenenti a sviluppatori che pagheranno il social network funzioneranno nel modo descritto.

TechCrunch spiega in questo modo la situazione:"Nell'applicazione di Facebook le pubblicità vengono quotate in base ai click e non in base ai download. Però con il reindirizzamento verso l'AppStore, gli utenti rimanevano un po' delusi dal passaggio di app repentino, e di conseguenza erano portati a non aprire più gli annunci pubblicitari per rimanere nell'applicazione. Ora, grazie a questo nuovo sistema, il consumatore sarà portato a cliccare, e di conseguenza a scaricare, il link pubblicizzato, senza impedimenti o reindirizzamenti".
Apple e Facebook permetteranno di installare applicazioni iOS senza essere obbligati a passare per l'AppStore