Apple: Eddy Cue parla del nuovo documentario su Steve Jobs

di

Eddy Cue si è sempre distinto per la sua schiettezza. L'ex numero uno di iTunes, infatti, già in passato non le ha mandate a dire su diversi argomenti, ed anche questa volta non si è risparmiato. L'oggetto della discussione è il nuovo documentario ispirato alla vita di Steve Jobs, mostrato al South by Southwest, Steve Jobs: The Man in The Machine. Si tratta di un lungometraggio che mette in luce i lati oscuri della via e del lavoro di Jobs in Apple, oltre che della sua vita privata. Infatti, viene posto l'accento sul rifiuto di riconoscere la paternità di sua figlia, lo stress a cui ha sottoposto i dipendenti della Mela, ed anche le grandi polemiche che hanno circondato i californiani negli ultimi anni, come ad esempio i suicidi di alcuni dipendenti del partner produttivo Foxconn.

Cue, tramite il proprio account ufficiale Twitter si è detto “molto deluso da Steve Jobs: The Man in the Machine” in quanto si tratta di “un punto di vista impreciso e meschino del mio amico, che fornisce un'immagine di Steve non vera”.
Il dirigente ha anche parlato della biografia Becoming Steve Jobs, che secondo alcuni esperti ed osservatori di Apple è “intelligente, precisa, informativa e perspicace”, un punto di vista condiviso da Eddy Cue che l'ha definita “la migliore rappresentazione di Steve Jobs. E' fatta molto bene”. Non sappiamo però se e quando quest'ultimo libro sarà pubblicato in Italia, mentre dovrebbe raggiungere le librerie americane prossimamente. FONTE: The Verge