Apple: esteso all'Italia il programma di sostituzione dei caricabatterie non originali

di

Dopo i frequenti casi di scariche elettriche che hanno colpito modelli di iPhone impegnati in una chiamata mentre erano collegati alla presa elettrica con caricabatterie non originali, Apple ha deciso di evitare altri drammatici episodi sostituendo i caricatori in questione con quelli originali al costo di pochi euro. Il 16 agosto è infatti iniziato l'USB Power Adapter Takeback Program, ma solo in alcuni paesi, come Stati Uniti, Canada e UK. Negli ultimi giorni però, a Cupertino hanno deciso di allargare quest'iniziativa anche ad altre nazioni, Italia compresa, per un totale di circa 30. Gli utenti in possesso di un caricabatterie di terze parti potranno recarsi in un centro autorizzato Apple o in un Apple Store e, con 10 euro, ottenere un accessorio con la Mela originale (lo sconto sul prezzo di listino è pari a 9 euro). Il caricabatterie non originale verrà smaltito con modalità eco-compatibili.