Apple: gli utenti danno il via ad una class action contro l'Assistenza WiFi

di

Tra le tante novità introdotte da Apple in iOS 9 c'è la funzione “Assistenza WiFi”, che se attivata permette allo smartphone o tablet di utilizzare in automatico la connessione dati nel momento in cui il segnale WiFi diventa debole.

Tuttavia, questo ha provocato non pochi problemi dal momento che l'installazione di iOS 9 ha attivato di default questa funzione.
Alcuni utenti californiani però hanno preso male la questione, al punto che hanno deciso di citare in giudizio Apple chiedendo ben 5 milioni di Dollari di danni. Questo sostengono che l'attivazione di default di questa funzione ha provocato costi eccessivi dal momento che hanno superato la soglia di traffico dati offerta dall'operatore, ed hanno moltiplicato questo disservizio per tutti gli utenti che ne hanno sofferto. La class action è destinata a far discutere a lungo, e rappresenterà sicuramente una spina nel fianco non facile da togliere per la Mela, che probabilmente al momento del rilascio dell'importante aggiornamento non aveva nemmeno messo in conto dei problemi simili.
Anche un ex dipendente della Mela ha scritto un articolo in cui accusava la società. Ricordiamo che l'assistenza WiFi può essere disattivata dal menù Impostazioni e quindi dalla sezione Cellulare.

FONTE: Gizmodo
Quanto è interessante?
0