Apple: i nuovi processori potrebbero essere prodotti da Samsung e TSMC

di

Secondo un rapporto pubblicato dal Tapei DigiTimes, i futuri processori per i dispositivi Apple potrebbero essere prodotti da Samsung e Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC). I coreani hanno prodotto la maggior parte delle CPU presenti su iPad ed iPhone, tra cui anche il nuovissimo A7 presentato in concomitanza con l'iPhone 5s e che ha introdotto l'architettura 64-bit, dovrebbero continuare a collaborare con il colosso di Cupertino almeno fino al 2015. Nel frattempo, TSMC dovrebbe partecipare alla produzione dei processori che dovrebbero essere introdotti nell'iPhone già nel 2014. Quest'ultima società potrebbe utilizzare il processo produttivo a 16 nanometri e la tecnologia FinFET, che avvicinerebbe i chip a quelli di Intel, attualmente il leader mondiale del settore. L'obiettivo di Apple, infatti, è proprio quello di colmare il gap venutosi a creare con la multinazionale statunitense.