Apple: il Consiglio di Stato conferma la sanzione da 900 mila euro

di

Il Consiglio di Stato italiano ha confermato la multa da 900 mila Euro ad Apple intimata al colosso di Cupertino nel 2011 per le presunte pratiche commerciali scorrette ed aggressive messe in atto dalla compagnia californiana nel nostro paese.

Altroconsumo, che ha presentato la denuncia, ne ha dato l'annuncio attraverso il proprio sito web ufficiale, su cui ha anche spiegato i motivi per cui il Consiglio di Stato ha confermato la decisione: “Apple non aveva informato adeguatamente i consumatori dei diritti di assistenza gratuita biennale dimezzando di fatto la garanzia legale prevista dal Codice del Consumo.
L’azienda di Cupertino si limitava a riconoscere esclusivamente la garanzia convenzionale offerta gratuitamente dal produttore solo per il primo anno. In caso di estensione per ulteriori 12 mesi i negozi proponevano di acquistare Apple Care al costo di 69 euro.
Apple dovrà inoltre ottemperare alle richieste dell’Antitrust con una corretta e trasparente informazione al consumatori sulla garanzia legale”. La documentazione completa può essere visualizzata attraverso il sito web ufficiale di Altroconsumo.