Apple: il servizio di streaming musicale farà concorrenza a Spotify con le esclusive

di

Apple è al lavoro sul proprio servizio di streaming musicale da ormai quasi un anno, per la precisione da quando ha ufficializzato l'acquisto di Beats. Nonostante ciò, però, ancora non è arrivato l'annuncio ufficiale e le voci che parlavano di una introduzione in iOS 8.3 sono state rapidamente smentite. Negli ultimi mesi abbiamo più volte riportato degli incontri tenuti tra i rappresentanti di Apple e quelli delle principali etichette discografiche al fine di ridurre il più possibile il prezzo del servizio.

Tentativi che, a quanto pare sono andati a vuoto dal momento che le case discografiche non hanno voluto cedere alle richieste del colosso di Cupertino, che sarà costretto ad offrire l'abbonamento mensile a 9,99 Dollari.
Tuttavia, per rendere il tutto competitivo, Apple punterà tutto sulle esclusive, che saranno a tutti gli effetti la killer feature del servizio. Di questo aspetto se ne starebbe occupando l'ex Beats Jimmy Iovine, che ha un'esperienza notevole nel settore. Alcune voci riportate dal Financial Times sostengono che Apple Music dovrebbe arrivare col prossimo aggiornamento di sistema, battezzato “Copper” internamente. 
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0