Apple: in arrivo un fix per correggere il bug SSL di OS X

di

Apple ha confermato che "molto presto" vedrà la luce un fix che ha l'obiettivo di correggere la falla di sicurezza riscontrata in OS X e che consente agli hacker di acquisire o modificare i dati protetti dai protocolli SSL/TLS in Safari. Secondo quanto riportato da Reuters, e raccolto da Forbes, il bug non riguarderebbe solo il browser preinstallato su tutti i dispositivi Apple, ma anche una vasta gamma di applicazioni che utilizzano le crittografie in questione, come FaceTime, iMessage, Twitter, il Calendario, Keynote, Mail, iBooks ed altri. Gli utenti possono verificare se gli iDevices sono vulnerabili accedendo al sito gotofail.com da Safari. Ma al momento, i ricercatori di sicurezza raccomandano di non utilizzare reti WiFi sconosciute o non protette.