Apple interessata all'israeliana Anobit

di

Stando alle indiscrezioni pubblicate in queste ore da TechCrunch, Apple starebbe valutando la possibilità di acquisire Anobit, società isdraeliana costituita da circa duecento dipendenti che si occupa di soluzioni di storage flash in ambito mobile ed enterprise. La tecnologia proprietaria della società, denominata MSP (Memory Signal Processing), consentirebbe di migliorare durata e performance delle memorie flash, riducendo anche il costo per l'adozione di questo tipo di storage. L'operazione avrebbe per Apple un costo tra i 400 e i 500 milioni di dollari e comprenderebbe capitale umano, asset fisici e proprietà intellettuali. Se ciò si dovesse concretizzare, sarebbe la prima operazione avallata dal neo amministratore delegato della società Tim Cook, subentrato al defunto Steve Jobs.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
0