Apple invita i venditori a togliere dagli scaffali il Galaxy Nexus e il Galaxy Tab 10.1

di

La dura lotta a suon di processi e divieti che vede protagonisti Apple e Samsung da diversi anni, vede l’ennesimo brutto episodio per i consumatori sbarcare questa volta direttamente sugli scaffali dei negozianti. Il blog FOSS Patents infatti, ha trovato dei documenti fondamentali per dimostrare l’aggressiva politica Apple nei confronti dei negozianti. Secondo Samsung, diversi venditori hanno ricevuto via lettera l’ordine di cessare la vendita dei due dispositivi oggetto della disputa, ossia il Galaxy Nexus e il Galaxy Tab 10.1, entro l’inizio di luglio, quando ancora non si sapeva nulla della sospensione del ban del Nexus da parte della Corte d’Appello impegnata nella decisione, che è arrivata pochi giorni dopo la scadenza dei termini imposti da Apple.

L'ingiunzione si applica non solo ai prodotti Samsung, recita la lettera, ma anche a coloro che ne favoriscono le vendite. Apple poi, sostiene che le compagnie di vendita devono smettere immediatamente di svolgere attività quale l'importazione, la pubblicità e la vendita negli Stati Uniti d'America del Galaxy Tab 10.1 e di qualunque altro dispositivo non dissimile da esso. Per Samsung queste lettere rappresentano delle "minacce" e al tempo stesso i venditori non sembrano aver risposto alla richiesta di Apple. Sam's Club, per esempio, ha ancora in stock i tablet Samsung, e la compagnia stessa attende la decisione del giudice per capire se e come essa potrebbe interferire nelle proprie vendite.