Apple: l’app Mappe viene frequentemente aggiornata con nuovi dati e risoluzioni di bug

di

L’applicazione Mappe rappresenta una vera e propria sfida per Apple. Da quando Tim Cook e il suo team hanno deciso di dipendere meno da Google eliminando dalla home dei propri dispositivi mobili l’app Maps e affidandosi ad una soluzione fatta in casa i problemi non sono mancati. A causa delle imprecisioni contenute in Mappe infatti, Scott Forstall è stato licenziato e la Mela stessa ha perso un briciolo di credibilità nei confronti della propria community- Tuttavia il CEO di Cupertino ha dimostrato grande serietà facendo un passo indietro nel suggerire altre app di geo-localizzazione e promettendo un miglioramento del proprio software in tempi ragionevolmente brevi. Tali miglioramenti sembrano esserci stati e lo staff di Mappe continua ad aggiornare il prodotto silenziosamente e basandosi sui suggerimenti degli utenti, come riportato dal portale Macrumors.

Secondo Macrumors alcuni utenti avrebbero recentemente notato dei miglioramenti significanti per quel che riguarda la segnalazione dei cosiddetti POI, ossia i Punti d’Interesse:”Nel mese di giugno sono stati fatti tanti cambiamenti. I marcatori dei Punti d’Interesse sono stati fissati sui luoghi esatti, i nomi e le informazioni sono stati corretti e moltissime altre zone sono state segnalate. Molti di questi sono stati segnalati direttamente dagli utenti. Apple aggiorna settimanalmente queste informazioni, ogni venerdì integra Mappe con le informazioni suggeritegli dagli utenti”. Negli scorsi anni, al fine di migliorare il servizio, Apple avrebbe effettuato diverse acquisizioni: Broadmap, Hopstop, Locationary ed Embark sono solo alcune delle compagnie inglobate dalla Mela. 

FONTE: MacRumors
Apple: l’app Mappe viene frequentemente aggiornata con nuovi dati e risoluzioni di bug