Apple: le app che utilizzano ResearchKit devono soddisfare degli standard etici

di

Nuovo aggiornamento per le linee guida riguardanti l'utilizzo delle API di Apple che consentono agli sviluppatori di creare applicazioni per l'ambito medico. Questa volta il colosso di Cupertino guarda all'etica delle app.

La regola 27.10 ora richiede per le app destinate alla ricerca su soggetti umani, prima di essere pubblicate sull'App Store, l'approvazione da un comitato etico che darà il via libera finale prima del lancio.
Direttamente dal sito si legge quanto segue: “le applicazioni che conducono una sperimentazione umana correlate alla salute devono ottenere l'approvazione da un comitato etico di revisione indipendente”.
Apple, sin da quando è stato presentato a Marzo, ha messo a disposizione degli sviluppatori ResearchKit per permettere loro di ampliare l'utilizzo della tecnologia anche in un settore molto delicato come quello della salute. Si tratta di una piattaforma open-source che consente ai creatori di app di sviluppare i propri moduli personalizzati da mettere poi a disposizione delle varie strutture mediche che la stanno adottando. 
FONTE: iMore
Quanto è interessante?
0