Apple: multa da 625 milioni di Dollari per l'infrazione di alcuni brevetti

di

Un tribunale degli Stati Uniti ha stabilito che Apple dovrà pagare 625,6 milioni di Dollari per la violazione di alcune proprietà intellettuali di VirnetX relative al FaceTime ed iMessage.

La società di Tim Cook avrebbe violato alcuni brevetti riguardanti il protocollo di comunicazione di FaceTime, VPN on Demand ed iMessage in tutti i dispositivi.
VirnetX aveva già citato in precedenza Apple in giudizio per queste licenze, e nel 2012 aveva vinto una causa da 368 milioni di Dollari. Dopo questa decisione, Apple fu costretta a ridisegnare FaceTime, ma il verdetto fu rovesciato nel 2014 quando una corte d'appello diede ragione alla compagnia californiana. Questa volta però la questione sembra essere più seria ed i legali di Virnet hanno chiesto un risarcimento da 532 milioni di Dollari a causa del continuo utilizzo delle tecnologie.
Entrambe le cause si sono tenute presso la East Texas Federal District Court, una regione notoriamente amichevole con i proprietari di brevetti.