Apple: nel 1985 fu creato uno spot “orribile” in occasione del Super Bowl

di

Nel 1984 Apple stupì tutti ed entrò nella storia non solo per aver presentato il primo Macintosh, di cui ricorre il trentennale proprio in questi giorni, ma anche per aver realizzato, in collaborazione con il regista Ridley Scott, uno spot memorabile intitolato proprio “1984”. Pochi sanno che l’anno dopo la stessa Mela si presentò all’evento sportivo più atteso dagli americani con un ad televisivo considerato “orribile” dal mondo della televisione e della tecnologia.

Lo spot s'intitola "Lemmings" e, così come l'anno prima, il "male oscuro" da combattere rimane IBM, rea di aver creato dei lavoratori-automi sotto incantesimo. Questa volta Steve Jobs e il suo team non hanno voluto mettere l'accento su un prodotto hardware, bensì su uno software, Macintosh Office. Purtroppo per Cupertino l'intera vicenda fu un flop perchè fu pubblicizzato un prodotto che sarebbe stato disponibile dopo diversi anni! Con Mac Office Apple intendeva unire le macchine desktop con le stampanti laser e tramite un file server permettere la condivisione di file e contribuire a formare l'"ufficio del futuro". Tuttavia questo file server non fu disponibile fino al 1987. Steve Jobs imparò quella lezione: mai chiamare i propri utenti "lemming", soprattutto quando non hai nulla da vendergli!
FONTE: Wired
Quanto è interessante?
0