Apple non accetta Samsung Pay Mini su App Store, il servizio arriverà su Android

di
Oggi le carte di credito e di debito contactless sono abbastanza comuni, sia Samsung che Apple sono state pioniere in questo settore, pensando a metodi di pagamento NFC tramite i propri smartphone.

Cupertino ha portato Apple Pay in diversi Paesi del mondo, e forse prossimamente lo porterà anche in Italia (proprio in questi ultimi giorni le pagine di supporto del servizio sono state tradotte nella nostra lingua…), idem ha fatto la società coreana con Samsung Pay, sembra però che nei piani di quest’ultima ci fosse un nuovo servizio di pagamento sia su Android che su iOS. Una nuova app chiamata Samsung Pay Mini, che il servizio di controllo Apple ha però respinto sul suo App Store.

A diffondere questa notizia è stato ETNews, non si conoscono però i motivi ufficiali, è lecito però immaginare che la mela morsicata voglia tenere l’esclusiva sui pagamenti contactless. È probabile che l’app sia stata bloccata proprio per l’uso che fa del chip NFC, su iPhone prerogativa esclusiva di Apple Pay per l’appunto. Alcuni però sostengono che l’app di Samsung si focalizzi sui pagamenti online e non sostituisca le carte fisiche, come fa invece il servizio di Apple, che potrebbe comunque non volere concorrenti di alcun tipo (non sarebbe la prima volta, del resto).

Comunque sia andata negli uffici di Apple, sembra che Samsung non sia interessata a modificare la sua app, dunque non la ripresenterà per la convalida. Samsung Pay Mini sarà così esclusiva degli utenti Android, che potranno scaricarla già dal mese prossimo, ma non sappiamo in quali Paesi di preciso.

FONTE: Phone Arena