Apple non innova più, parola del biografo di Steve Jobs

di
Walter Isaacson è probabilmente la persona che ha conosciuto più a fondo il fondatore di Apple, Steve Jobs, essendo stato il suo biografo ufficiale. Ecco perchè, quando lo scrittore rilascia qualche dichiarazione sulla compagnia di Cupertino, viene ascoltato con estrema attenzione da tutti.

Di recente Isaacson è stato intervistato da CNBC, e nel corso della chiacchierata lo stesso ha parlato dell’attuale situazione di Apple. Isaacson si è detto convinto del fatto che Apple abbia accumulato un ritardo da Google ed Amazon in termini di innovazione: “Apple non innova più. Sono bravi con i prodotti, ma ad esempio l’innovazione in arrivo nel campo dello spazio virtuale, non è allo stesso livello di Google ed Amazon, infatti non si parla di Apple” ha affermato.
Isaacson si è soffermato su un errore che secondo lui sarebbe stato grave: non ha installato Siri nelle case, e non l’ha messo in concorrenza con Google Home ed Amazon Echo, o per lo meno lo ha fatto in ritardo.
A giudicare dagli ultimi rumor, infatti, Apple potrebbe presentare un altoparlante intelligente basato proprio su Siri nel corso della WWDC 2017 del prossimo mese.
Infine, Isaacson ha anche ammesso che Apple non ha bisogno di innovare per essere una grande azienda, ma ha affermato che “non è nel DNA essere in questa posizione”.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
6