Apple non è più l'azienda più ammirata al mondo

di

Gli ultimi mesi non sono stati di certo facile per Apple, con il titolo borsistico che ha perso molti punti facendo registrare cali mai visti prima d'ora. A quando pare però l'ondata di pessimismo che circonda il colosso di Cupertino è destinata a continuare, almeno secondo Brad Chase, fondatore di Capital Media Partner e collaboratore di Forbes, secondo cui la società fondata da Steve Jobs potrebbe non essere più l'azienda più ammirata al mondo nella classifica che sarà pubblicata tra qualche settimana: "l'azienda non è destinata a scomparire. Ma il valore di un tempo, che attestava il marchio come invincibile, è scomparso ed destinato ad un decremento costante. Su questo processo influiscono i prezzi elevati dei prodotti e le scadenze non rispettate".