Apple non può accedere ai dati dei dispositivi con a bordo iOS 8 o successivo

di

Secondo quanto riportato oggi da Reuters, Apple avrebbe ufficialmente informato un giudice federale che non ha modo di accedere ai dati memorizzati sui dispositivi bloccati con codice e con a bordo iOS 8 o successivo.

Le informazioni sono state rivelate in una richiesta presentata al tribunale in risposta al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, riguardo una possibile collaborazione con le autorità per accedere ad alcuni dati memorizzati su degli iPhone sequestrati.
La Mela afferma che a partire da iOS 8 ha rafforzato i metodi di crittografia per i propri smartphone, e ciò rende praticamente impossibile accedere ai dati su un iPhone bloccato da codice. La società inoltre ha rilevato che oltre il 90% dei dispositivi iOS attualmente ha a bordo una versione del sistema operativo che è pari o successiva ad iOS 8.
Apple ha anche affermato che, quindi, tecnicamente potrebbe accedere solo al 10% dei dispositivi iOS, ma è una cosa che comunque non farebbe mai senza un'autorità giuridica chiara. La società di Tim Cook ha citato il suo rapporto con i clienti come l'argomento principale per cui ha rafforzato la sicurezza: “forzare Apple ad accedere ai dati, in assenza di un'autorità giuridica chiara, potrebbe minacciare la fiducia che c'è tra Apple ed i suoi clienti, e danneggiare il marchio”.
Una nuova udienza per il caso è prevista per Venerdì prossimo, e determinerà se Apple potrà essere forzata ad aiutare il governo a risolvere il caso.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0