Apple: nuovo brevetto per la condivisione della posizione

di

Uno dei servizi più usati da chi possiede uno smartphone, qualunque esso sia, è la condivisione della propria posizione, su Facebook, Twitter, Foursquare e tanti altri social network o siti web. A Cupertino stanno progettando a tal proposito, una nuova funzionalità per la condivisione della posizione tra due device. I ragazzi di AppleInsider infatti, hanno scoperto un nuovo brevetto, intitolato Ad hoc formation and tracking of location-sharing groups, che descrive come funzionerebbe una tecnologia di rilevamento della posizione senza l'uso di un server centralizzato. Il sistema è molto simile a ciò che avviene con l'app Trova i miei amici, presente sui dispositivi iOS sin dalla versione 5, ma invece di utilizzare un server dedicato per il supporto del servizio, un dispositivo assumerebbe tale funzione collegandosi alla rete e consentirebbe ad una pluralità di altri device di collegarsi.

In pratica, questo servizio sarebbe l'ideale per chi effettua gite o escursioni in gruppo e ha bisogno di una sorta di punto di riferimento cui collegarsi per non perdersi. Apple spiega anche alcune caratteristiche aggiuntive, come per esempio il lancio di un allarme sonoro quando uno dei device esce fuori dal raggio d'azione pre-impostato. Allo stesso tempo però, gli ingegneri di Cupertino si sono preoccupati anche dell'aspetto social, prevedendo l'ideazione di categorie di membri che, frequentando uno stesso luogo, come il bar, il coffe shop o un centro commerciale, possono selezionare una determinata area in cui rientrerebbero altre persone che stanno passando il tempo nel medesimo modo, favorendo così l'incontro. 
Apple: nuovo brevetto per la condivisione della posizione