Apple: occhi sui fornitori taiwanesi per gli iDevices del 2014

di

Secondo gli ultimi rumor Apple starebbe cercando di chiudere degli accordi con alcuni fornitori taiwanesi nel tentativo di diversificare la produzione dei dispositivi che saranno lanciato sul mercato nel 2014. La voce è rimbalzata sul web a qualche giorno dall'annuncio di Foxconn, che vorrebbe diversificare la propria linea di prodotti. Secondo Kuo Ming-Chi di KGI Securities questa diversificazione dei fornitori vedrà l'ingresso di Compal Communications, Wistron ed Inventec Appliances nella catena di montaggio dei nuovi iPhone, iPod Touch ed iPad. Compal Communications lavora già a stretto contatto con Nokia, Sony e Lenovo; Wistron invece fornisce servizi EMS per BlackBerry mentre Inventec Appliances è attualmente impegnata sull'iPod. La mossa, secondo Kuo, aumenterà il potere contrattuale di Apple.

Tuttavia, secondo il Wall Street Journal, Pegatron otterrà un lucroso contatto per costruire il tanto chiacchierato iPhone Low Cost mentre Foxconn dovrebbe pian piano distanziarsi dal colosso di Cupertino, a seguito dei problemi di produzione, dei graffi e le ammaccature segnalate dagli utenti a seguito del lancio dell'iPhone 5.