Apple Pay coinvolto in una transazione di denaro fraudolenta

di

Un nuovo articolo pubblicato dal Wall Street Journal riporta che alcuni malviventi avrebbero utilizzato Apple Pay per effettuare alcune transazioni di denaro fraudolente. Il giornale afferma che diversi dati sono stati rubati da rivenditori come Home Depot e Target e l'80% degli acquisti interessati sarebbero stati portati a termine utilizzando la piattaforma della società di Cupertino, che ad oggi rappresenta il 67% di tutte le transazioni mobili effettuate negli Stati Uniti utilizzando le tre principali carte di credito.

Nell'analisi effettuata dal Journal però si legge che Apple Pay non è stato violato in alcun modo, in quanto secondo quanto affermato da un portavoce della Mela, “Apple Pay è progettato per essere estremamente sicuro e protegge le informazioni personali di tutti gli utenti che lo utilizzano”.
Il mercato delle piattaforme mobile di pagamento è in continua evoluzione, ed al Mobile World Congress di Barcellona anche Samsung ha presentato la propria creatura, battezzata Samsung PayFONTE: PA