Apple potrebbe includere il display in Zaffiro nell'iPhone 6s grazie ad una nuova tecnologia

di

Quando Apple si stava apprestando a presentare il nuovo iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, la maggior parte degli utenti si aspettavano un display in Zaffiro, che a giudicare da alcuni crash test renderebbe praticamente indistruttibili gli schermi ed immuni da graffi e danni provocati da cadute. Il colosso di Cupertino aveva anche in programma la costruzione di uno stabilimento dedicato a questo materiale ma, come noto, il partner produttivo GT Advenced Technology ha dichiarato fallimento ed ha costretto la società californiana a portare nei negozi i nuovi smartphone con display Gorilla Glass.

Tuttavia, nonostante ciò, Apple non avrebbe abbandonato completamente l'idea. In soccorso degli americani potrebbe arrivare una nuova tecnologia testata da DisplayMate, come confermato dallo stesso presidente tramite una mail inviata a CultOfMac: “abbiamo appena testato in laboratorio una nuova importante tecnologia che riduce significativamente la riflettanza degli schermi in Zaffiro rispetto al vetro normale, il che trasforma quello che era uno svantaggio di questo materiale in un vantaggio importante. Tutto ciò influisce anche sulla batteria in quanto gli utenti non saranno costretti ad aumentare la luminosità, favorendone la durata. Questa tecnologia a bassa riflettanza, comunque, sarà senza dubbio uno dei principali progressi che potremo toccare con mano sugli schermi degli smartphone che arriveranno nei negozi in un futuro molto prossimo”.