Apple potrebbe sfruttare il Touch ID per navigare nell'interfaccia di iOS

di

Il Touch ID degli iPhone è attualmente utilizzato esclusivamente per sbloccare i dispositivi iOS e per procedere con i pagamenti utilizzando Apple Pay. Apple potrebbe avere però grandi progetti per il sensore di impronte digitali, utilizzato sui suoi device.

Un brevetto concesso all’azienda e depositato il 20 maggio 2013, descrive il sensore di impronte digitali Touch ID anche come un mezzo per spostarsi all'interno dell'UI, utilizzandolo come un trackpad. Nel brevetto, Apple descrive come il rilevamento di una impronta digitale in due diverse direzioni, possa essere utilizzato per visualizzare una nuova interfaccia utente, diversa da quella precedente. In parole povere, muovendo il dito sul Touch ID si potrebbero creare gesti che permettano un controllo diretto di iOS, senza interagire in alcun modo con lo schermo touch. Sarebbe sicuramente una funzionalità innovativa, che permetterebbe ad Apple di differenziarsi da una concorrenza che sembra sempre più puntare all'integrazione del sensore di impronte nei loro device. L’aver brevettato questa tecnologia, comunque, non significa che la vedremo nel prossimo iPhone, ma è chiaro che Apple stia pensando a nuove idee per i suoi device futuri.