Apple pubblica il primo documento relativo all'IA

di
Apple, di recente, ha rivelato le proprie intenzioni di pubblicare i documenti interni relativi allo sviluppo dell’IA, al fine di favorire la comunità internazionale che si basa proprio sulla condivisione. Il colosso di Cupertino ha da poco diffuso il primo di questi documenti, che affronta uno dei grandi problemi della comunità di sviluppatori.

Il tema principale di questo primo documento è anche uno dei principali temi di discussione, e riguarda l’elaborazione del linguaggio neurale. In particolare, si tratta del riconoscimento delle immagini, che viene applicata in campi come la visione artificiale, il riconoscimento facciale, la realtà aumentata ed i bot per le chat. Per essere precisi, il documento affronta il problema di come l’intelligenza artificiale sia addestrata per riconoscere le suddette immagini.
Attualmente in uso sono presenti due metodi, che rappresentano altrettanti metodi di apprendimento. Il primo riguarda proprio l’utilizzo delle immagini del mondo reale per addestrare i sistemi a riconoscere gli oggetti.
Il secondo invece prevede l’utilizzo di immagini con delle sintesi già preparate ed etichettate per favorire l’apprendimento. Lo svantaggio però è rappresentato dal fatto che questo metodo, di fronte alle immagini del mondo reale, potrebbe non funzionare.
Microsoft sta adottando una tattica che è una via di mezzo tra le due, mentre al momento ancora non sembrano essere note le intenzioni di Apple.