Apple Q3 2013: buoni risultati per iPhone, meno per iPad e Mac

di

Poche ore fa Apple ha pubblicamente diffuso i dati finanziari relativi al Q3 2013, un periodo solitamente di stallo per le casse della Mela vista l'assenza di nuovi prodotti a listino. L’azienda americana ha realizzato un fatturato trimestrale di 35,3 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 6,9 miliardi di dollari. Nello stesso periodo del 2012, Apple aveva raggiunto un fatturato di 35 miliardi di dollari e un utile netto di 8,8 miliardi di dollari. Il margine lordo è pari al 36,9%, contro il 42,8% di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 57% di tutto il fatturato trimestrale. Questi numeri evidenziano una buona situazione per Cupertino, soprattutto dopo aver visto il momento nero che sta passando l'intero settore tech. Per quanto riguarda i singoli prodotti, l'iPhone rappresenta ancora il dispositivo su cui puntare e che riesce a battere ogni record: sono stati venduti 31,2 milioni di melafonini, contro i "soli" 26 del 2012. Risultati meno sorprendenti per iPad (14,6 milioni contro i 17 di un anno fa e Mac, 3,8 milioni contro 4 del 2012). Di seguito trovate le parole di Tim Cook, CEO di Apple, riguardo la situazione generale e futura dell'azienda.

"Siamo particolarmente orgogliosi delle nostre vendite di oltre 31 milioni di iPhone, un record per il trimestre di giugno, e della forte crescita in fatturato di iTunes, Software e Servizi. Siamo davvero entusiasti delle nuove release in arrivo di iOS 7 e OS X Mavericks, e rimaniamo concentrati e impegnati su alcuni fantastici nuovi prodotti che introdurremo in autunno e durante il corso del 2014."