Apple riparerà gli iPhone con componenti al display sostituite da terze parti

di
Secondo una nota interna distribuita da Apple, e la cui autenticità è stata confermata da MacRumors, da ora in poi sostituendo una componente che riguarda il display di un iPhone (ma non il pannello stesso) presso un centro di terze parti, non verrà invalidata la garanzia del dispositivo.

In precedenza, un iPhone a cui veniva sostituita una delle componenti del display (come ad esempio il vetro), non poteva più godere di eventuali riparazioni sfruttando la garanzia del produttore, in quanto invalidata.
Questa modifica riguarda sia la garanzia del produttore di due anni che AppleCare, mentre se l’iPhone è fuori garanzia, la riparazione aggiuntiva di uno smartphone con una componente dello schermo sostituita dovrà essere pagata ai prezzi di listino previsti dalla policy di Apple.
Se la presenza di una qualsiasi componente di terze parti comporta qualche tipo di problema durante il processo di riparazione presso i centri Apple, i clienti dovranno pagare il costo complessivo, che comprende anche la sostituzione della componente di terze parti.
AppleCare+, inoltre, non coprirà gli iPhone a cui è stato sostituito tutto il display o la batteria.