Apple sarebbe pronta a tagliare i prezzi di Music

di
Apple sembra essere pronta a sferrare l’attacco (decisivo?) al mercato dello streaming musicale. Secondo quanto affermato da alcuni siti, infatti, il gigante di Cupertino avrebbe in programma di tagliare, in occasione della stagione natalizia, i prezzi del proprio servizio ad abbonamento.

Ad oggi il gigante di Cupertino offre due tipi di sottoscrizione: il singolo, utilizzabile da una sola persona, ha un costo mensile di 9,99 Dollari, mentre il piano familiare, che può essere condiviso con sei persone costa 14,99 Dollari al mese, ovviamente.
Il rumor afferma che nelle intenzioni di Apple c’è un taglio da 2 Dollari, che porterà quindi i costi rispettivamente a 7,99 e 12,99 Dollari, mentre il piano per gli studenti da 4,99 Dollari al mese dovrebbe restare invariato
Alla luce di questo taglio, Apple Music potrebbe competere con Amazon Music Unlimited, che costa 7,99 Dollari per i membri Prime e 9,99 Dollari per i clienti non-Prime, con quello familiare che costa 14,99 Dollari.
Spotify, invece, ha due piani ad oggi, da 9,99 e 14,99 Dollari al mese. E’ chiaro però che un eventuale taglio da parte di Apple potrebbe provocare un effetto domino, costringendo la concorrenza a mettersi al pari.

FONTE: PA