Apple spiega come sviluppare un'app in meno di 10 minuti con Swift

di

Al keynote WWDC 2014 di giugno Apple ha svelato senza alcun preavviso una vera e propria "One More Thing", ossia il linguaggio di programmazione Swift. Inutile dire quanto gli sviluppatori siano rimasti colpiti da questa novità e quanto questo nuovo strumento possa migliorare le applicazioni future e facilitare il lavoro per svilupparle. La compagnia di Cupertino sta spingendo molto per diffondere Swift tra gli sviluppatori e cerca di sottolineare frequentemente i punti di forza. Nelle ultime ore è stato pubblicato un interessante video sul blog ufficiale degli sviluppatori iOS che vogliono cimentarsi nel nuovo codice, gestito direttamente dalla Mela, in cui viene spiegato come creare un’applicazione iOS in Swift partendo da zero ed in meno di dieci minuti (lo trovate in calce alla notizia). Ricordiamo che Apple ha anche pubblicato un libro totalmente gratuito su iBook Store che spiega proprio come programmare con il nuovo linguaggio, a detta dell’azienda più veloce, semplice ed efficace rispetto a Objective-C.

Chris Lattner, capo del dipartimento "Developer Tools", ha riferito di aver iniziato a lavorare con un ristretto numero di uomini su Swift nel 2010, in maniera segreta. Solo nel 2013 il linguaggio è divenuto il "focus principale" dell'intero team:"Swift è il risultato dello sforzo di un team di esperti di linguaggi, di guru della documentazione, di ninja di ottimizzatori e compilatori e di un gruppo di tester interni che hanno provato il prodotto software e hanno dato indicazioni importanti su come migliorare il tutto. Naturalmente non tutto nasce ex-novo. Abbiamo beneficiato dei risultati duramente ottenuti sul campo da altri linguaggi, come Objective-C, Rust, Haskell, Ruby, Python, C#, CLU e tanti altri impossibili da elencare tutti. Alcuni strumenti inseriti nella piattaforma, come l'Xcode Playgrounds e il REPL sono una passione mia personale e renderanno la programmazione più interattiva e accessibile possibile. I team hanno fatto un lavoro fenomenale nel trasformare tutte le idee folli in qualcosa di veramente grande e concreto".