Apple taglia il prezzo del piano da 2 terabyte di iCloud

di
A seguito del keynote tenuto alla Worldwide Developers Conference nella giornata di ieri, che ha visto il debutto dei nuovi software ed hardware, Apple ha apportato delle piccole ma significative modifiche ai piani di sottoscrizione ad iCloud.

Il gigante di Cupertino, infatti, ha eliminato l’opzione di archiviazione da 1 terabyte, mentre il piano ad abbonamento da 2 terabyte è sceso a 9,99 Dollari al mese, il prezzo imposto precedentemente a quello da 1 TB. Restano invece invariati i prezzi per i piani da 50 e 200 gigabyte.
Di seguito i prezzi ufficiali:

  • 50 GB: 0,99 Dollari
  • 200 GB: 2,99 Dollari
  • 2 TB: 9,99 Dollari

Chiaramente non si tratta di una modifica che riguarda solo gli Stati Uniti, ma anche il resto del mondo ed anche in Italia sono state apportate le stesse modifiche.
Apple ha scelto di venire incontro alle esigenze e richieste degli utenti, che avevano chiesto da tempo modifiche di questo tipo in quanto secondo gli stessi il piano da 1 terabyte era diventato praticamente inutile.