Apple: Tim Cook conferma la produzione in proprio di vetro di zaffiro

di

Il vetro di zaffiro ha fatto il suo esordio su un dispositivo Apple con l’iPhone 5 (copertura della fotocamera posteriore). Nel 5s invece, a Cupertino hanno deciso di utilizzare il pregiato materiale anche sul sensore di impronte digitali, il touch ID. A quanto pare Tim Cook e il suo team hanno pensato bene di allargarne l’uso anche ad altri elementi, per ora sconosciuti (schermo?), dei futuri dispositivi, visto che è stato installato in Arizona un impianto dedicato alla lavorazione e alla produzione del vetro speciale.

Durante l'intervista che il CEO della Mela ha rilasciato all'emittente televisiva ABC (la scorsa notte), la nuova strategia è stata apertamente confermata. Parlando dell'iWatch, quando il giornalista gli ha chiesto se fosse in programma un dispositivo del genere dotato di schermo di vetro di zaffiro, Cook ha detto, ironicamente, che tale materiale sarà utilizzato su un anello. Inoltre Tim ha rivelato che Apple cerca di mantenere il più alto livello di segretezza sui nuovi prodotti, anche perchè "le persone amano le sorprese".