Apple, Tim Cook molto critico nei confronti della decisione di Trump

di
La decisione di Donald Trump, di portare gli Stati Uniti fuori dagli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici, ha scatenato reazioni molto critiche nella Silicon Valley.

Tra i principali promotori degli accordi firmati dal presidente Obama, c’era anche il CEO di Apple, Tim Cook, che in una lettera inviata ai dipendenti ha duramente criticato la scelta di Trump.
Nell’email, Cook afferma che i suoi sforzi per convincere Trump a restare negli accordi di Parigi evidentemente “non sono stati sufficienti”, ed ha rinnovato nuovamente l’impegno di Apple per ridurre il più possibile l’impatto ambientale dei propri prodotti attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili.
Cook, quindi, si è affidato a Twitter per rendere pubblico il proprio dispiacere. Nel breve tweet, l’amministratore delegato di Apple ha affermato che “la decisione di ritirarci dal Paris Agreement è sbagliata per il nostro pianeta. Apple continua ad essere impegnata per combattere il cambiamento climatici e non ci fermeremo mai”.