Apple vs Samsung: anche il giudice chiede la pace

di

Lunga giornata quella di ieri nel tribunale di San Jose, in California. Gli avvocati di e Samsung erano impegnati in una discussione riguardo la multa di un miliardo di dollari che i giudici hanno inflitto all'azienda coreana in estate. Il giudice Luci Koh, forse riprendendo anche gli stati d'animo degli appassionati di tecnologia e di queste due aziende che stanno seguendo la vicenda da molti mesi, ha detto esplicitamente:"Quando si risolverà il caso? Non sto scherzando, sono molto seria". In effetti la richiesta sembra lecita, ma in ballo ci sono troppi interessi perchè tutto possa risolversi semplicemente. Attualmente si sta discutendo su alcuni punti economici riguardo la multa inflitta a Samsung che sembrano siano stati sbagliati nella sentenza di agosto. L'azienda coreana contesta infatti che le stime per il giudizio finale siano state troppo alte, mentre Apple, ovviamente sostiene che non è così. A ciò si aggiungono i sospetti verso uno dei giurati, tale Velvin Hogan, che nel 1993 fu coinvolto in una causa contro la Seagate, "alleata" di Samsung per recenti acquisizioni. Una cosa è chiara, si parlerà ancora per molti anni di questa situazione.