Apple Watch: è stato Jony Ive a proporre la versione da 10.000 Dollari

di

Col passare delle ore emergono sempre più dettagli e retroscena sull'Apple Watch, l'orologio intelligente mostrato lo scorso lunedì in occasione del keynote primaverile. Tra le decisioni più chiacchierate sul web c'è quella riguardante la variante da 10.000 Dollari dell'indossabile. Una decisione che a quanto pare non è stata condivisa da tutti i dirigenti della società. Un nuovo rumor emerso oggi sul web, infatti, afferma che l'idea è dell'head designer Jony Ive che, però, inizialmente, ha dovuto affrontare una forte resistenza in quanto molti erano convinti del fatto che creando un modello di extra lusso dell'orologio, Apple di fatto avrebbe inaugurato una categoria di prodotti a sé, oltre al fatto che si tratta di un modello non accessibile a tutti e che non va incontro alle esigenze della maggior parte dei clienti.

Alla fine però a quanto pare il dirigente ha avuto la meglio ed è riuscito a convincere tutti, tanto che come ormai noto Apple venderà un modello dell'orologio con scocca in oro a 18 carati con prezzo che andrà tra i 10.000 ed i 17.000 Dollari, il che ha provocato anche dei cambiamenti ai sistemi di sicurezza dei negozi, dal momento che saranno dotati di una cassaforte interna per ospitare le poche unità che saranno a disposizione. Questi modelli, infatti, saranno collegati durante la notte al caricatore MagSafe per essere a disposizione dei clienti già il giorno successivo. Le altre versioni, invece, saranno vendute in modo radicalmente diverso, e saranno inclusi in una vetrina simile a quella che ospita i gioielli.  
FONTE: PA
Quanto è interessante?
0