CES 2014

Archos presenta la sua linea di smartwatch low-cost: 50, 100 e 130 dollari

di

Gli smartwatch al momento non hanno ancora fatto presa sul mercato. Samsung ha lanciato Galaxy Gear assieme al Galaxy Note 3, ma le vendite non hanno premiato lo sforzo del colosso sudcoreano che, però, non ha mollato la presa. Archos, nel corso del CES 2014, ha presentato la propria versione di orologio intelligente: proposte dalle funzioni minime, il cui prezzo però potrebbe spingere più di una persona a provare l'esperienza. L'azienda, infatti, si affida al costo esiguo, si parte da 50 dollari, per attrarre il consumatore.

A livello hardware, dicevamo, l'edizione base dello smartwatch Archos ha uno schermo e-Ink da 1,55 pollici, non capacitivo, che mostra le notifiche di e-mail, SMS, chiamate e social network e permette di gestire la musica in ascolto; niente fotocamera, ma piena compatibilità con Android e iOS e autonomia della batteria fino a 2 settimane. Le versioni premium non forniscono feature software aggiuntive ma allargano la diagonale del display a 1,8 pollici e la versione da 130 dollari si dota di un quadrante in alluminio; in questo caso l'autonomia massima non supera le 48 ore. La commercializzazione avrà inizio nel corso dell'estate negli Stati Uniti. Inizialmente sarà disponibile solamente la versione base da 50 dollari; le due varianti da 100 e 130 dollari seguiranno nei mesi successivi.
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0