ARGUS-IS: lo Street View in tempo reale dell'esercito USA

di

In quanti avranno sognato o quantomeno desiderato che, una volta connessi a Google Maps o Street View, si sarebbero trovati dinanzi a immagini in movimento, e perché no, in tempo reale, al posto delle statiche foto aeree o satellitari scattate anni fa? Ovviamente ciò non è possibile, almeno per l’utente comune: l’esercito degli Stati Uniti dispone, invece, di una tecnologia simile a quella offerta dal gigante della ricerca, che è stata presentata qualche giorno fa in un documentario trasmesso da PBS; si chiama ARGUS-IS e si tratta di un drone capace di adocchiare digitalmente un’area di circa 40Km quadrati da un’altezza di oltre 5.000 metri.

Tecnicamente viene definito Autonomous Real-Tim Ground Ubiquitous Surveillance Imaging System, e porta in dote un complesso sistema fotografico in grado sia di scattare immagini continuative a una risoluzione di 1.800 megapixel che registrare filmati a 15 fps, da inviare successivamente a un centro di controllo che, tramite un software, effettua le dovute elaborazioni su veicoli e persone, con una precisione di 15 cm al suolo. Il progetto, avviato nel 2007 e successivamente sviluppato con una parte dei 18,5 miliardi di dollari stanziati dal Pentagono per il DARPA, è stato realizzato assemblando componenti e sensori di ben 368 fotocamere digitali. In calce è possibile vedere delle immagini riprese  in Virginia nel 2009, che mettono in evidenza come la tecnologia consenta lo zoom per osservare distintamente una persona che ruota le braccia o maneggia qualche oggetto. L'obiettivo dichiarato per il dispositivo è di utilizzarlo durante i conflitti per avere un auqadro chiaro su quanto avviene nel campo di battaglia.