ARM conferma: il Galaxy S5 o il Note 4 avrà un processore a 64 bit

di

Da quando Apple ha presentato il nuovo iPhone 5s, che integra al suo interno il processore A7 da 64-bit, sul web si sono sparse diverse voci circa la possibile contromossa di Samsung, che ha confermato di essere al lavoro su una nuova gamma di processori a 64-bit. Quest'oggi però arriva un'importante conferma da parte di un rappresentante di ARM Holdings, il famoso produttore di microprocessori britannico. Lo stesso ha affermato che la CPU a 64-bit di Samsung farà il suo debutto in un dispositivo che la società lancerà sul mercato nel corso del prossimo anno, senza però fornire molte informazioni a riguardo. 

I primi pensieri sono, ovviamente, andati ai due top di gamma del 2014, ovvero il Galaxy S5 ed il Note 4, con il primo leggermente favorito sul secondo in quanto è probabile che Samsung voglia controbattere alla mossa di Apple che ha montato la CPU in questione sull'iPhone 5s. Il funzionario di ARM ha inoltre affermato che nel giro di due anni potrebbero debuttare anche i processori a 128 bit, per sfruttare al massimo le applicazioni per il riconoscimento facciale.
Samsung Galaxy S5

Samsung Galaxy S5

      Caratteristiche tecniche
    • +