ARM svela i Cortex-A12 con GPU T622

di

ARM ha già annunciato i suoi piani per la fascia alta nel prossimo anno, annunciando i Cortex A-57 e Cortex A-53, ed ora è arrivato il momento di parlare della fascia di mercato midrange. Da Tapei, precismente dal Computex 2013, arrivano i Cortex-A12, chip in grado di elevare le prestazioni del 40% rispetto ai Cortex-A9, fornendo la giusta potenza di elaborazione a device senza molte pretese. Il processo produttivo impiegato per la realizzazione dei chip è quello a 28nm, ma sarà possibile affiancarli ai Cortex-A7 sfruttati nelle configuirazioni big.LITTLE per una migliore gestione della richiesta di elaborazione: questi ultimi potranno essere utilizzati con un carico di lavoro mediocre, risparmiando sull’autonomia della batteria, oppure effettuando uno switch ai Cortex-A12 nel momento in cui la capacità richiesta è maggiore.

A stretto contatto lavoreranno la GPU Mali-T622 e l'encoder Mali-V500, con totale supporto alle librerie OpenGL ES 3.0 e applicazioni 3D; trattasi, come già sottolineato, di una configurazione concepita per device midrange, ma in grado, comunque, di riprodurre in maniera agevole filmati in 4K a 120fps. Per vedere i Cortex-A12 bisognerà attendere la metà del prossimo anno, quando potremo vedere dispositivi di fascia media capaci di gestire un carico di lavoro uguale o simile a quello potenzialmente affidabile ai migliori top di gamma in commercio attualmente. Con l'avvento delle nuove soluzioni, saranno in molti a chiedersi se sarà più necessario spendere 600€ per un device.
ARM svela i Cortex-A12 con GPU T622