Arriva anche Essential Home, la risposta ad Amazon Echo

di
Non solo smartphone. Andy Rubin infatti entra prepotentemente nel mercato dell’elettronica al consumo con Essential Home, un nuovo assistente intelligente che, focalizzandosi principalmente sulla privacy e la riservatezza delle informazioni, andrà a mettersi in diretta concorrenza con Amazon Echo.

Si tratterà di “un tipo di prodotto completamente nuovo”, che però prende in prestito da quelli esistenti molte idee.
Essential Home consente di controllare la musica, porre domande di interesse generale, impostare timer e controllare le luci. E’ grande quanto una tazza, ma include uno schermo molto grande, su cui saranno mostrate le informazioni desiderate.
Come rivelato dallo stesso Rubin, però, “il controllo sarà sempre nelle mani degli utenti, che decideranno in base alle loro esigenze”.
Al momento sono stati mostrati solo dei concept, ed ancora non è noto se e quando vedrà la luce, tanto meno l’eventuale prezzo e la data di lancio. Agirà però come interfaccia per i prodotti del mercato dell’IoT e della domotica, ma non è noto quali ecosistemi saranno supportati. Il sistema operativo sarà Ambient, ma anche a riguardo i dettagli sono pochi.
Secondo quanto affermato da Wired, Essential Home sarà disponibile entro la fine dell’estate, e funzionerà perfettamente con SmartThings, HomeKit e Nest, e supporterà Alexa, Siri e Google Assistant.

Arriva anche Essential Home, la risposta ad Amazon Echo