Arriva LI-RAM, la memoria del futuro che utilizza la luce per trasmettere i dati

di
Dalla University of Victoria arriva un progetto che potrebbe rivoluzionare la tecnologia dietro ai chip di memoria. Si chiama LI-RAM e potrebbe rendere i device del futuro molto più veloci e assai meno rapidi nel consumare batteria.

Il materiale creato dal team di ricercatori dell'Università di Victoria sarebbe in grado di creare chip di memoria a livello molecolare. Chip con consumi e calore prodotto estremamente più bassi.

Parliamo del 10% di energia in meno rispetto alle normali memorie magnoresistive e di una trasmissione delle informazioni estremamente più veloce. In particolare con questi chip a livello molecolare si eviterebbe quasi del tutto la perdita di efficienza dovuta al surriscaldamento.

La forza di LI-RAM sta nell'utilizzo della luce invece che dell'elettricità per trasmettere le informazioni.
Attualmente il progetto è alle fasi iniziali, probabile che ne riparleremo tra dieci anni. Quando verosimilmente questi chip sostituiranno le attuali RAM all'interno di tutti i device ad uso professionale e domestico.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech