Arrivano i malware diffusi tramite sottotitoli per Popcorn Time, Kodi e VLC

di
Attenzione a quello che scaricate: il team di ricerca Check Point ha segnalato una nuova e inedita minaccia informatica che si diffonde tramite sottotitoli per le popolari piattaforme di video in streaming Kodi e Popcorn Time. Stando al team si tratterebbe di una minaccia particolarmente aggressiva, in video potete vedere come funziona.

Nonostante grazie a Netflix e ad altri servizi legali guardare i prodotti premium più recenti non sia più cosa per poche tasche, piattaforme come Kodi e Popcorn Time sono estremamente popolari in Italia e nel mondo.

Questo genere di piattaforme permettono la visione di film e serie piratate, con l'interessante possibilità di poter importare sottotitoli di terze parti. E a quanto pare qualche malintenzionato ha colto la palla al balzo, decidendo di sfruttare l'estrema popolarità di questi servizi illegali per diffondere a più non posso un malware particolarmente ostico.

Il malware in questione sarebbe infatti in grado di prendere il totale controllo del device infetto. I ricercatori di Check Point hanno descritto la vulnerabilità dietro all'attacco come una delle più "diffuse, facilmente accessibili e prive della minima resistenza" degli ultimi anni.

"Infettando i device tramite sottotitoli -si legge nel report pubblicato dal team- gli hacker possono prendere il controllo totale. L'hacker si trova nella possibilità di fare ciò che crede della macchina della vittima, che sia un PC, una smart TV o un tablet. Il danno potenziale è enorme, e può andare dal furto di dati sensibili, all'installazione di ransomware o all'uso del device per attacchi DDos e molto altro".

Nel video in calce potete vedere quanto sia davvero facile prendere il controllo di un computer con questo sporco trucchetto. Il nostro consiglio è quello di fare davvero molto attenzione a ciò che scaricate, consapevoli che l'unico modo per essere sicuri al 100% è quello di usare solo piattaforme legali.