Assemblare un iPhone 6s come un PC? In Cina è possibile, ecco il video!

di
Nel mondo dei computer, acquistare singolarmente i vari componenti per poi assemblarli è una pratica piuttosto diffusa, che fa risparmiare parecchio rispetto alle macchine pre-assemblate. Ma se si facesse la stessa cosa anche con gli smartphone?

Scotty Allen è riuscito a farlo, grazie ai particolari mercatini di Shenzen, in Cina, dove è possibile recuperare componenti e ricambi in modo decisamente più semplice ed economico rispetto all’Italia. Con una spesa di 300$ Allen è riuscito ad assemblare un iPhone 6s, un lavoro che non ha mancato di documentare in un video diffuso su YouTube. Da sottolineare come la spesa di 300$ sia solo una stima fatta dallo stesso Allen, che ha ammesso di aver speso quasi 1000$, tra attrezzatura e componenti non utilizzate. La parte interessante tuttavia non sta tanto nella realizzazione del telefono, quanto più nell’osservare, attraverso il video, una parte poco conosciuta di un paese, la Cina, fatto non solo di grandi corporation e multinazionali, ma anche di piccoli negozi, spesso collocati in luoghi angusti, dove è possibile trovare davvero di tutto, e a prezzi competitivi, nel campo dell’elettronica.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech