ASUS svela le schede madri della serie Z270

di
Comunicato Stampa: Debutta ufficialmente in Italia la serie completa per il 2017 delle schede madri ASUS Z270, progettate per sfruttare al massimo le potenzialità dei processori Intel Core di settima generazione, serie che comprende i modelli Maximus IX dedicati al gaming e all’overclock estremo.

Tra i nuovi annunci trovano posto anche le più recenti schede madri gaming ROG Strix, la nuovissima serie ASUS Prime e le più recenti schede madri ASUS TUF che assicurano la massima stabilità e aprono nuove possibilità all’overclocking.

Commentando la serie di schede madri Z270, Joe Hsieh, Corporate Vice President e General Manager, Motherboard Business Unit & New Product Planning Division di ASUS ha dichiarato: “i modelli delle generazioni precedenti sono stati apprezzati e in molti casi premiati da autorevoli media di settore, a chiara dimostrazione del fatto che ASUS è il numero uno tra i produttori di schede madri. Il nostro impegno è volto a fornire a tutti gli appassionati prodotti che richiamino ai concetti fondamentali ASUS di “Best-selling, Easy to use, Stable and Trusted”, per offrire le massime prestazioni per un divertimento senza limiti. Con la generazione Z270 abbiamo portato l’innovazione e la personalizzazione ai massimi livelli, con caratteristiche quali l’illuminazione Aura Sync RGB e il supporto per componenti stampati in 3D. È giunto il momento di sfruttare la potenza dei processori Intel Core di settima generazione e il modo ideale per farlo è usare una scheda madre ASUS della serie Z270!”.

Prestazioni e overclocking al massimo
ASUS è il principale produttore di schede madri al mondo e per offrire sempre di più agli overclocker, i nostri eccellenti team di ricerca e sviluppo sono costantemente impegnati a fornire le massime prestazioni, grazie a test rigorosi e completi che superano tutti gli standard di settore e alla possibilità di overcloccare a 5 GHz e oltre — il tutto con un singolo click da un profilo già predisposto nel BIOS UEFI.

L’esclusiva tecnologia ASUS 5-Way Optimization ottimizza dinamicamente gli aspetti essenziali del sistema in base all’uso in tempo reale, compresa la nuovissima funzionalità Stress Test Distribution che permette all’utente di regolare la percentuale di sollecitazione di CPU e DRAM per ottenere le prestazioni migliori in fase di overclocking. La tecnologia Fan Xpert 4 di ultima generazione permette di monitorare la temperatura della GPU in modo da garantire il massimo raffreddamento quando la scheda grafica è sottoposta a pesanti carichi di lavoro, come nelle fasi di gioco più concitate o durante la creazione di contenuti 3D. ASUS Pro Clock adotta un generatore BCLK (Base-Clock) dedicato e progettato per i processori Intel di settima generazione, che permette di raggiungere con l’overclocking frequenze di base-clock pari a 425 MHz o superiori. Questa soluzione lavora in tandem con la TPU (TurboV Processing Unit) ASUS per migliorare il controllo dei voltaggi e dell’overclocking, aumentando le prestazioni fino a 5,4 GHz e oltre.

La tecnologia ASUS T-Topology di terza generazione porta a nuovi livelli l’overclocking della memoria DDR4, fino a 4133 MHz o addirittura oltre[2], migliorando la compatibilità e la stabilità operativa anche nelle condizioni più estreme.

Create per la personalizzazione: Aura Sync e componenti stampabili in 3D
ASUS Aura Sync è la prima tecnologia al mondo per la sincronizzazione RGB delle schede madri e offre specifici giochi di luce anche sulle schede grafiche ASUS e periferiche compatibili, con un massimo di nove diversi effetti controllabili tramite la semplice e intuitiva app Aura. Il sistema di illuminazione Aura offre una gamma di colori brillanti e può cambiare tonalità per indicare la temperatura della CPU e ottenere un’illuminazione pulsante ad esempio al ritmo della musica preferita.

Da sempre impegnata ad aiutare l’utente nella personalizzazione dell’aspetto estetico dei componenti del PC, ASUS è attualmente è il primo produttore di schede madri al mondo a supportare componenti stampati in 3D: con la massima semplicità ogni appassionato può stampare i propri componenti e personalizzare secondo il proprio gusto l’aspetto della scheda, migliorare le prestazioni del sistema o gestire i cavi. La presenza di un sistema di fissaggio dedicato, che utilizza le stesse viti utilizzate per il montaggio dei moduli M.2 e fori standard, semplifica l’installazione dei componenti stampati in 3D: l’utente può integrare rapidamente targhe personalizzate, soluzioni per gestire i cavi o anche un supporto per ventole dedicate ai moduli M.2 al fine di ridurre la temperatura. ASUS ha progettato una serie di accessori stampabili in 3D, come la copertura del bridge SLI a 2 vie, la griglia per ventole, caratteri in font ROG e pettini per cavi di tutte le dimensioni che consentono di migliorare l’eleganza di qualsiasi assemblaggio.

In collaborazione con Shapeways, la principale società di servizi di stampa 3D al mondo, ASUS ha inoltre lanciato l’ASUS 3D Printing Store in cui gli appassionati possono trovare l’intera gamma di componenti ASUS stampabili in 3D, in modo da poter scegliere quelli che desiderano stampare - con un’ampia scelta di colori e materiali preferiti - e ordinarli direttamente. È possibile scaricare anche i file CAD originali, che l’utente può personalizzare a piacere prima di ordinare i componenti (tramite il servizio di stampa di Shapeways) oppure stamparli direttamente usando la propria stampante 3D.