Attacco hacker del 27 Giugno: colpito il 50% delle infrastrutture critiche

di
Emergono nuove informazioni sull’attacco hacker che lo scorso 27 Giugno ha flagellato l’Europa e le strutture governative ed organizzazioni industriai del Vecchio Continente.

Secondo un nuovo rapporto diffuso dai ricercatori di Kaspersky Lab, che hanno analizzato il virus ExPetr, mascherato da ransomware, l’attacco aveva preso di mira il 50% delle infrastrutture critiche del Continente. Nella fattispecie, “il virus è in grado di fermare facilmente l’attività di un determinato impianto industriale per un periodo di tempo anche prolungato. Questo attacco è un chiaro avvertimento per le aziende, che ormai sono obbligate a dotarsi di una protezione affidabile dalle minacce informatiche. Non sappiamo se abbia mirato un determinato settore o se abbia colpito così tante organizzazioni industriali a caso, ma questi attacchi ci stanno facendo capire che i criminali informatici stanno spostando la loro attenzione altrove”.

Sulla matrice dell’attacco, al momento ancora non sono disponibili informazioni.