B15: lo smartphone Android di Caterpillar certificato per condizioni estreme

di

Caterpillar, la nota azienda americana famosa nel mondo per le sue macchine da lavoro dal tipico colore giallo, nonché dalla vasta gamma di veicoli pesanti, presta il nome a un nuovo smartphone certificato per condizioni estreme. Si chiama Caterpillar B15 il dispositivo Android dedicato in modo esplicito ad ambienti di lavoro estremi con diverse certificazioni, sullo stile della società che le da il nome; sulla parte posteriore, come si può vedere dall’immagine presente in calce, troviamo in classico logo “Cat” mentre la dotazione tecnica del terminale prevede un display con diagonale da 4 pollici Gorilla Glass con una risoluzione di 800x480 pixel di tipo WVGA, un processore dual-core MediaTek MT6577 con una frequenza fino a 1 Ghz, 512 MB di memoria RAM e 4 GB di memoria interna, espandibile tramite l’ausilio di schede microSD, per l’archiviazione.

Il comparto di connettività è completo, la fotocamera che equipaggia lo smartphone ha un sensore da 5 Megapixel(mentre frontalmente è presente una semplice VGA), il sistema operativo è Android 4.1 Jelly Bean e la batteria in dotazione è da 2000 mAh. Essendo uno smartphone, come ribadito, dedicato ad ambienti di lavoro estremi, non poteva ovviamente mancare la certificazione IP67: la scocca è resistente alle cadute fino a 1.8 metri, impermeabile all'acqua fino ad 1 metro di profondità per un tempo massimo di mezz'ora ed è garantita l'operabilità del dispositivo anche a temperature che vanno dai -20° ai 55°. Il terminale dovrebbe arrivare anche in Europa a partire dal prossimo mese di Marzo, e il prezzo di commercializzazione dovrebbe essere di circa 329 Eur.
B15: lo smartphone Android di Caterpillar certificato per condizioni estreme