Bittorrent al lavoro su un sistema di condivisione e sincronizzazione

di

BitTorrent avrebbe in programma di offrire, prossimamente, un nuovo servizio basato sulla tecnologia peer-to-peer che si occuperà della sincronizzazione di file personali tra vari dispositivi. Trattasi di un progetto attualmente in fase di test pre-Alpha, che la lo scopo di effettuare la sincronizzazione automatica dei contenuti dell’utenti appoggiandosi ad un sistema di cloud caching; dalle informazioni trapelate in queste ore, sembra che il servizio consentirà di effettuare il download e l’upload di file direttamente tra i dispositivi connessi.

Dall'immagine disponibile, che potete visionare il calce, si può osservare che il software SyncApp mostra l'icona di un pc e di un telefono cellulare, sebbene al momento BitTorrent abbia annunciato di offrire unicamente applicazioni native per i sistemi operativi Windows, Mac e Linux; il servizio, per quanto possa sembrare simile, si basa su un approccio differente da quello offerto da servizio come DropBox, che si appoggia a server remoti per conservare contenuti nel cloud, così da approntare strategie commerciali che prevedano tariffe differenziate a seconda dello spazio di storage di cui si desidera disporre. Ricordiamo che SyncApp è solo uno dei vari esperimenti che BitTorrent sta conducendo, che si affianca Bittorent Live, un sistema di live streaming sul web, e Bittorent Surf, sistema di navigazione di contenuti torrent all'interno del browser Google Chrome. Una cosa  certa, nei laboratori di BitTorrent, pullulano le idee, e molte sembrano davvero promettere bene.
Bittorrent al lavoro su un sistema di condivisione e sincronizzazione