BlackBerry: saranno licenziati 4500 dipendenti

di

A quanto pare la crisi nera che BlackBerry sta affrontando non ha fine. Nonostante lo scorso 12 agosto l'azienda canadese avesse annunciato che sarebbero state prese decisioni alternative al licenziamento di gran parte della forza lavoro a disposizione, in seguito alle perdite registrate nel secondo trimestre, pari a 950-955 milioni di dollari, circa 4500 dipendenti pare che rimarranno a casa nei prossimi mesi. Ad annunciarlo è il quotidiano americano Wall Street Journal, che sottolinea anche come i ricavi abbiano raggiunto la cifra di 1,6 miliardi di dollari a fronte di previsioni che parlavano di 3,04 miliardi di dollari. La mossa arriva in un periodo di grandi difficoltà per il produttore di smartphone, un tempo leader del mercato mobile aziendale. Blackberry cerca infatti di correre ai ripari e di tagliare i costi e poter continuare a competere con i giganti della tecnologia mobile, Apple e Samsung, che in poco tempo hanno messo in crisi colossi come Nokia e, appunto, BlackBerry.

FONTE: Wall Street Journal