Boeing al lavoro sul nuovo Space Shuttle riutilizzabile

di
Qualche anno fa la DARPA ha iniziato a lavorare su un nuovo progetto, avente ad oggetto un velivolo sperimentale battezzato XS-1, che è stato progettato per velocizzare il lancio dei satelliti, oltre che renderlo meno costoso. Oggi, questo progetto fa segnare un importante passo in avanti.

La DARPA, infatti ha annunciato di essere al lavoro con Boeing per costruire un nuovo Space Shuttle ipersonico che verrà testato nel corso dei prossimi anni.
Si tratta di un jet ipersonico senza equipaggio, riutilizzabile come quelli targati SpaceX, che può effettuare voli per dieci giorni consecutivi e sarà operativo entro il 2020. L’XS-1 sarà in grado di lanciare satelliti in orbita, ma attenzione, “non sarà né un velivolo tradizionale, tanto meno un lanciatore convenzionale. Sarà piuttosto una combinazione dei due”, ha affermato Jess Sponable della DARPA in comunicato stampa in cui afferma che l’obiettivo di questo progetto è portare ad una “riduzione dei costi e dei tempi”.
L’XS-1 inizialmente volerà ad altezze suborbitali, senza booster. Il progetto però è a diversi anni di distanza dall’essere finalizzato e le prime prove dovrebbero cominciare non prima del 2019. Nel frattempo, non ci resta che il filmato diffuso.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4