Canonical procede con lo sviluppo di Ubuntu su dispositivi mobili

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Fino a questo momento per avere Ubuntu sul proprio dispositivo Android c'era diversi modi che implicavano lo sblocco del bootloader e l'acquisizione dei permessi di root. Nel video in calce alla news si può vedere una versione del sistema operativo open source che si avvia su un Nexus 7, ma questa volta è una specie di anteprima che viene riportata da un ingegnere di Canonical, società che si occupa dello sviluppo dell'OS. Ubuntu 13.04 sarà più parsimonioso nell'utilizzo della batteria, della memoria e di ogni caratteristica dei dispositivi mobili.

Dal punto di vista estetico la nuova versione è già piuttosto touch friendly, le modifiche permetteranno una migliore adattamento alle caratteristiche dei dispositivi mobili. Maggiori notizie si potranno avere fin dalla prossima settimana visto che a Copenhagen si terrà la conferenza degli sviluppatori dove ci sarà come protagonista il tablet da 7 pollici di Google che si ritiene essere un ottimo candidato per lo sviluppo.