Celebgate: il secondo hacker condannato a nove mesi di prigione

di
Il ventinovenne Edward Majerczyk è stato condannato a nove mesi di prigione per il caso Celebgate, che ha portato alla pubblicazione sul web di alcune fotografie private di 300 persone, tra cui 30 celebrità di Hollywood, il tutto attraverso un hacking degli account Gmail ed iCloud.

Come riportato da Reuters, però, nessuna delle vittime è stata nominata nei documenti del tribunale, in quanto l’indagine è stata avviata per la compromissione delle informazioni personali delle celebrità.
L’avvocato di Majerczyk ha espresso “il rimorso” del suo cliente che al momento dell’hacking soffriva di depressione, ed ha anche sostenuto che il materiale è stato rubato per “motivi personali” e non per la diffusione sul web.
Anche il 36enne Ryan Collins della Pennsylvania è stato dichiarato colpevole e condannato a 18 mesi di prigione.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti